Uno al mese, come a scuola ma senza scheda

Prima settimana di settembre finita. Quindi più nessun appiglio per ritardare ulteriormente la “ripresa dei lavori”. Avrei pensato a tal proposito di proporre almeno un prolungamento culturale: visto che in spiaggia notoriamente ridiventiamo tutti lettori, beh, ecco 4 titoli che potrebbero aiutarci a tirare avanti in questi 4 mesi che ci separano dalle vacanze natalizie. […]

Lady Oscar vs Jo March

Gira e rigira Lady Oscar torna sempre nei nostri pensieri. Noi, figlie di madri sessantottine, ancora rivediamo in lei il nostro ideale di donna. Ma le rivendicazioni non sono state appannaggio della generazione precedente e noi non ci dobbiamo godere solo i frutti? O tutte quante siamo cresciute in una famiglia dove i ruoli erano […]

La mosca nera e l’assenza di superlativi assoluti

Perché è capitato a tutti crescendo di fantasticare sul proprio futuro. E naturalmente sempre a tutti è capitato di immaginarsi riconosciuti, seguiti, idolatrati: in poche parole insomma, di diventare famosi. Poi è arrivato il grande bivio e per la maggior parte di noi la vita ha riservato un’esistenza nelle retrovie. Evvabè! Anche l’essere ‘normale’ non […]

Bentornati amori miei

Lunedì! Arghhhhg. Cosa succede?!!?!? Ora ricordo: il battaglione è rientrato ieri! Siamo di nuovo tutti in trincea. Congedo terminato. Perciò at-tenti, fianco sinistr, avanti, march!! La baldanzosa truppa è nuovamente adunata. Son già stanca, solo al pensiero. Trascorsi i primi momenti di smarrimento, la sottoscritta ha potuto infatti beneficiare di un considerevole periodo di tempo […]

E all’inizio fu Paolo Rossi

Vivevo in una famiglia di appassionati juventini, Padre e Madre. Vivevo accanto alla Sorella (femmina dunque) sfegatata seguace del giuoco Calcio. Vivevo in una casa dove risiedeva La televisione. Unica alternativa era un apparecchio circa 17/20 pollici situata al piano superiore rigorosamente in bianco e nero, con baffo e senza telecomando. Vivevo in un verde quartiere ove […]

AVVANVERA è on-line

E via che si parte! Certo con un ritardo di circa 10 ore rispetto alla tabella di marcia…perchè si sa…l’ora migliore per mettersi in moto sono le 6 di mattina. Provare per credere! O meglio, se non ci credete, chiedete al Marito.